Vi aspettiamo per un pranzo oppure per organizzare il vostro evento!

differenze tra dieta chetogenica e dieta lowcarb!
03
Mar

Differenze tra dieta chetogenica e dieta lowcarb!

L’estate è in arrivo, come ogni anno, c’è chi cerca di correre ai ripari all’ultimo momento.

Sicuramente le diete di cui si parla di più in questo periodo sono: la dieta chetogenica e quella lowcarb. Ma in che cosa differiscono esattamente tra loro? Sono davvero efficaci? Hanno effetti collaterali?

Per scoprirlo esaminiamole da vicino.

Innanzitutto, parliamo della differenza tra dieta chetogenica e dieta lowcarb. Volendo semplificare al massimo, possiamo è una questione di “unità di misura”. Infatti, entrambe si basano sulla riduzione dei carboidrati. Solo che nella dieta chetogenica le quantità sono indicate in maniera netta e precisa, mentre nella low-carb sono espressi in termini percentuali. Nello specifico, la dieta chetogenica prevede l’assunzione di un massimo di 20 grammi di carboidrati al giorno, indispensabile per far entrare l’organismo nello stato di chetosi; una particolare condizione per cui, in assenza di zuccheri, il corpo – in particolare il cervello – comincia a trarre il proprio nutrimento dai grassi. Dopo un primo momento di “assestamento”, questa dieta comporta grandi benefici per l’individuo perché diminuisce il senso di fame e accresce le energie a disposizione. In più, bisogna precisare che la dieta chetogenica è una dieta NORMOPROTEICA, ovvero che prevede un consumo di proteine controllato e proporzionato al proprio peso corporeo e all’attività fisica praticata.

L’alimentazione lowcarb, come anticipato, non indica l’esatto quantitativo di carboidrati da consumare assimilare ma lo esprime in percentuale: 20% carboidrati; 40% proteine; 40% grassi. Quindi, rispetto a una dieta chetogenica, una dieta lowcarb prevede anche un consumo molto più ampio di proteine. In questo modo, pur non entrando in uno stato di chetosi si otterrà una diminuzione di peso rapida ma anche temporanea.

Premesso che è sempre consigliabile rivolgersi ad un medico esperto, va sottolineato che queste due diete non presentano rischi particolari per le persone in buona salute. Naturalmente bisogna sempre prestare attenzione a non eccedere nell’assunzione di grassi saturi e proteine.

Ma se sono così efficaci, perché la maggior parte delle persone non riesce a sostenere questi regimi alimentari se non per brevissimi periodi? La risposta è molto semplice. Specialmente in un paese come l’Italia, ridurre i carboidrati è un’impresa tutt’altro che banale. Ebbene, per fortuna, oggi la vita di chi decide di prendersi cura di sé, non solo per dimagrire ma proprio per stare meglio, perché è risaputo che tantissime malattie, oltre l’obesità e il diabete derivano da un eccessivo consumo di zuccheri, non è più una vita di privazioni e rinunce.

Nel 704 ristorante è disponibile un’intera gamma di prodotti caratterizzati da un bassissimo apporto glicemico, bassissimo contenuto di carboidrati e bassissimo contenuto di zuccheri che soddisfano tutte le esigenze. La particolarità di questi prodotti deriva dal fatto che la farina cede il passo all’amido resistente derivato dal frumento, una fibra probiotica, benefica per l’intestino e praticamente priva di carboidrati. Da ciò derivano una serie di prodotti, dolci, salati, farine e snack, ideali per soddisfare ogni voglia in qualunque momento della giornata.

Quindi sia che stai facendo la dieta chetogenica che quella lowcarb puoi comodamente venire al nostro ristorante dicendo la tua esigenza e noi ti proporremo i piatti del nostro chef in versione Lowcarb. E potrai mantenere il tuo regime alimentare anche al ristorante.

Differenze tra dieta chetogenica
e dieta lowcarb !!!
www.704ristorante.it

cww trust seal